Robbie. Mio fratello è ancora con noi


"Mia sorella Lauren mi chiamò una notte. Lei e mia madre stavano guardando un film nella stanza di mia madre, verso mezzanotte, quando ricevono una notifica dal sistema di sicurezza "Nest" che segnalava una "persona" in cucina. Erano solo loro 2 in casa,

e non erano usciti dalla camera da letto nelle ultime due ore.

Sembra davvero Robbie! Mio fratello Robbie, 23 anni, se ne è andato circa 2 anni fa nella stessa casa, in cui viveva con mia mamma e mia sorella. Nelle foto puoi vedere che aveva una barba sotto il mento che si vede anche nella foto di Nest.

Mia madre ha detto che dopo averlo visto, è andata in cucina a controllare la videocamera per vedere cosa stava succedendo. Il Nest lampeggiava a intermittenza (non era mai successo prima). Poi si è spento completamente e non si è riacceso per un po'.

Tutti, abbiamo cercato spiegazioni razionali ma non ci siamo riusciti.

Cos'altro potrebbe essere?


Credo davvero che il suo spirito sia passato a casa di mia madre.

Robbie fu trovato morto, il suo corpo fu rianimato ma non la sua mente.

Poi trascorse 7 giorni in ospedale - il che potrebbe spiegare perché sembra che indossi un camice da ospedale. O forse, potrebbe essere un "abito celeste?" O forse ancora, solo una maglietta bianca; mia sorella dice che è quello che indossa sempre nei suoi sogni. Pazzesco!


Abbiamo notato chel'anta della finestra si vede attraverso la sua faccia, quindi è una figura in qualche modo trasparente. Anche la sua altezza in questa foto (misurata contro la finestra) è esattamente la sua altezza di quando era in vita


Sfortunatamente la videocamera di sorveglianza di mia madre non salva i filmati; l'unico modo in cui avrebbe potuto vederlo in video era attraverso il feed live.

Ma dopo questa esperienza, ha aggiornato il piano aggiungendo la registrazione video, per il futuro.


Mia madre ha ottenuto questa videocamera di sicurezza "Nest", che registra in digitale, DOPO che mio fratello è morto, quindi non c'è modo che possa essere un vecchio filmato.

Il testimone sembra sincero, la fonte è considerata molto attendibile. E' stata eseguita l'analisi forense delle fotografie originali della videocamera di sorveglianza "NEST" e non sono state rilevate manipolazioni. La fotografia risulta quindi originale.

E' stato ipotizzato si potesse trattare di un errore del timestamp, ma la videocamenra è stata acquistata successivamente alla morte del ragazzo e i protagonisti della vicenda non riconoscono nessun conoscente, abituale frequentatore della casa, che possa assomigliare a quella figura.

Molte testimonianze, anche se nella media risultano essere molto rare, raccontano di apparizioni dei propri cari defunti in veste bianca; tanto da suggerire una specifica catalogazione delle apparizioni, che tratterò in un prossimo articolo.




La testimonianza risale al 15 Gennaio di quest'anno ed il ragazzo avvertì di aver creato un post (pubblico) simile su facebook, visionabile a questo indirizzo: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2180476635332437&id=100001103657634